IMPIANTI PUBBLICITARI

Documentazione obbligatoria

Richiesta nulla osta/autorizzazioni enti esterni

  Filename Info Modified
Provincia_richiesta_e_regolamento Provincia_richiesta_e_regolamento  2 Files 13-10-13 15:56
Anas_S_p_A_richiesta_e_modulistica.mht Anas_S_p_A_richiesta_e_modulistica.mht  302 KB 13-10-13 14:56
Richiesta_concessione_suolo_pubblico.doc Richiesta_concessione_suolo_pubblico.doc  30 KB 05-09-12 22:10
Soprintendenza_Autorizzazione_art.21_D.Lgs.42_2004.pdf Soprintendenza_Autorizzazione_art.21_D.Lgs.42_2004.pdf  98 KB 13-10-13 15:59

INFORMAZIONI generali

Riferimenti Normativi 

Chi intende installare impianti di pubblicità e propaganda ed altri mezzi pubblicitari sulle strade o in vista di esse, deve presentare domanda e ottenere regolare autorizzazione amministrativa (ai sensi dell'Art.23 comma 4 del Codice della strada).

All'interno del Centro Abitato la competenza a ricevere la domanda e a rilasciare l’autorizzazione è sempre del Comune.
Per i tratti di strade statali, regionali o provinciali, che attraversano i centri abitati il rilascio dell’autorizzazione è di competenza del Comune, previo nulla osta dell’ente proprietario della strada, ad esclusione di quei centri abitati che superano i 10.000 abitanti, per il quali la competenza è del Comune di Fano anche su statali e provinciali. Nel nostro comune rientra in questo caso solo il centro abitato di Fano.

Fuori centro abitato, la domanda deve essere presentata all'ente proprietario della strada:

  1. per le strade e le autostrade statali, alla Direzione Compartimentale A.N.A.S. competente per territorio o agli uffici speciali per le autostrade;
  2. per le autostrade in concessione, alla società concessionaria;
  3. per le strade regionali provinciali e comunali o di proprietà di altri enti, alle rispettive amministrazioni;
  4. per le strade militari, al comando territoriale competente;

    Gli impianti pubblicitari posti fuori dal centro abitato sono regolamentati dal Regolamento di esecuzione del Nuovo Codice della Strada 495/92.

    Ai sensi di quanto stabilito dallart.67 del Piano Generale degli Impianti pubblicitari del Comune di Fano sono di competenza del Settore IV - SUAP, l'istruttoria e il successivo rilascio di autorizzazione per installazione di:

    - insegna di esercizio;
    - sorgente luminosa di servizio;
    - impianti pubblicitari di servizio (solo pensiline).

    MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

     

    Scaricare il modello di domanda per installazione di mezzi pubblicitari e compilarlo in tutte le sue parti e inviarlo con la documentazione obbligatoria tramite PEC all'indirizzo comune.fano.suap(at)emarche.it.

     

    Documenti da allegare all'istanza

    • planimetria territoriale con inquadramento della posizione in cui l’impianto si trova o deve essere collocato  – documentazione obbligatoria - Scaricabile dal sito www.comune.fano.ps.it – FANO GIS -PRG vigente 2009;
    • planimetria di dettaglio con individuazione delle distanze tra la posizione in cui l’impianto si trova o deve essere collocato e segnali di pericolo e/o prescrizione, semafori, intersezioni, altri mezzi pubblicitari e segnali di indicazione – documentazione obbligatoria;
    • Progetto quotato in scala 1:20 o 1:50 del manufatto pubblicitario, completo di sezione laterale di sporgenza  – documentazione obbligatoria;
    • Relazione tecnica descrittiva del mezzo pubblicitario e del luogo di inserimento dello stesso comprensiva delle caratteristiche di realizzazione, dei materiali impiegati, dell’eventuale supporto, dei colori dominanti e della qualità della luce emessa - documentazione obbligatoria;
    • Bozzetto a colori del manufatto e/o del messaggio pubblicitario da esporre. Se la domanda riguarda impianti pubblicitari a messaggio variabile, devono essere allegati i bozzetti di tutti i messaggi previsti - documentazione obbligatoria;
    • documentazione fotografica dello stato di fatto dei luoghi ove l’insegna o altro mezzo pubblicitario è collocato o deve essere collocato – documentazione obbligatoria;
    • nel caso di insegne o mezzi pubblicitari nuovi, fotomontaggio a colori del mezzo da installare sullo stato di fatto  dei luoghi - documentazione obbligatoria;
    • nulla osta della proprietà ovvero dell’amministratore o dell’assemblea condominiale (nel caso in cui il manufatto sia da collocarsi su immobile di proprietà diversa dal richiedente ovvero su proprietà non esclusiva o condominiale, fatto salvo quanto previsto dal Codice Civile) – documentazione obbligatoria (vedi modello allegato);
    • estremi catastali (foglio e particella) dell’immobile sul quale si intende collocare l’insegna o altro mezzo pubblicitario – documentazione obbligatoria;
    • Attestazione titolo ad intervenire (copia atto notarile o dichiarazione sostitutiva atto di notorietà) – documentazione obbligatoria
    • Visura camerale/statuto della ditta richiedente;
    • Contratto di affitto (se la ditta richiedente è affittuaria) – documentazione obbligatoria;
    • Modulo per altre ditte intestatarie o Tecnici incaricati;
    • Modulo dichiarazioni tecniche e vincolistica – documentazione obbligatoria.
    • nel caso di rinnovi di autorizzazione, copia dell’autorizzazione di cui si chiede il rinnovo – documentazione obbligatoria nel caso di rinnovo;
    • eventuale altra documentazione

    Tempistiche


    Il termine per il rilascio o il diniego dell'Autorizzazione è di 60 giorni dalla data di presentazione, salvo l'acquisizione di altri pareri (es. pareri della commissione edilizia, autorizzazione/nulla osta dell'ente proprietario della strada, ecc.).

    I termini possono essere interrotti dal responsabile del procedimento per la richiesta di modifiche o di integrazioni documentali.

    Costi


    - marca da bollo da euro 16,00 da apporre sull'istanza al momento della presentazione
    - marca da bollo da euro 16,00 da apporre sull'autorizzazione (che verrà richiesta prima del rilascio)
    - versamento del contributo relativo alle tariffe di competenza del SUAP (vedi tabella).

    Durata e rinnovo

    L' autorizzazione ha validità tre anni trascorsi i qauli può essere chiesto il rinnovo.

    La richiesta di rinnovo deve contenere gli estremi della autorizzazione originaria.
    E' sufficiente allegare alla stessa un'autodichiarazione di conferma delle caratteristiche dell'impianto e autodichiarazione sulla persistenza delle condizioni di stabilità e proseguimento dell'attività manutentiva degli impianti.


    Ulteriori adempimenti 

    PRIMA DELL’ESPOSIZIONE DELL’INSEGNA PUBBLICITARIA IL TITOLARE DELLA PRESENTE AUTORIZZAZIONE DOVRA' PROVVEDERE AL VERSAMENTO DELL’IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITÀ (AI SENSI DEL D.LGS 507/93 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI).