I consulenti e collaboratori incaricati dall'Ente non risultano titolari di altri incarichi o cariche nè risulta che svolgono attività professionali presso enti di diritto privato regolati o finanziati da pubbliche amministrazioni, come si evince dalla dichiarazione resa di insussistenza di situazioni, anche potenziali, di conflitto di interesse.