Città di Saint-Ouen-L'Aumone (Francia)

Simbolo della città.
Simbolo della città.

Vai al Sito Ufficiale della città di Saint-Ouen-l'Aumone (in francese)

Leggi l'articolo di Wikipedia su Sant'Ouen-L'Aumone (in italiano)

 Presentazione della città

Città dell'Ile de France, situata alla periferia nord – ovest di Parigi (dista circa trenta chilometri), attraversata dal fiume Oise che la divide da Pontoise. Conta 21.501 abitanti (censimento del 2003) ed appartiene al Dipartimento della Val d'Oise. Assieme ad altri 11 Comuni limitrofi ha dato vita alla Communauté d'Agglomération del Cercy-Pontoise con l'obiettivo di uno sviluppo comune ed integrato tra le diverse realtà territoriali. Saint Ouen l'Aumone era già stata citata all'epoca “Gallo-romanee” e la sua denominazione è fatta risalire al saint Ouen, consigliere di Dagoberto e vescovo di Rouen, le cui spoglie hanno riposato qui una notte (683). L'Aumone (in francese, elemosina ), invece, potrebbe derivare la sua origine appunto da una aumonerie terre appartenenti alle a qualche vecchia abbazia, che potevano servire al ricovero dei viaggiatori alla fine dell' XI secolo. L'abbazia di Saint-Denise ad esempio fondata nel 626 possedeva numerose terre sulla riva sinistra dell'Oise. Il principale monumento cittadino, sicuramente meritevole di una accurata visita, è l' Abbazia di Maubuisson, di recente restaurata dall'Amministrazione comunale. L'Abbazia fu fatta costruire nel 1236 dalla Regina Bianca di Castiglia e fu sede di decisioni storiche: nel 1248 San Luigi vi decise l'effettuazione della prima crociata; nel 1307 Filippo il Bello firmò l'arresto dei Templari, e successivamente l'Abbazia ospitò tombe di regnanti e signori del posto. Tuttavia, alla fine del XVIII secolo, con la cessazione dell'attività religiosa conosce un lento declino, essendo utilizzata in seguito come ospedale militare, filanda, fabbrica di cioccolata e deposito di prodotti agricoli. Nel 1979 il Dipartimento ne acquista la parte più importante e dopo un restauro durato lunghi anni l'Abbazia è di nuovo aperta al pubblico. Oggi ospita un centro di arte contemporanea. Saint Ouen l'Aumone è oggi una cittadina prevalentemente industriale e del terziario avanzato, in quanto il suo territorio ricade, per buona parte, nella zona dove si registra la più alta concentrazione di piccole e medie imprese d'Europa.

(Silvano Clappis)

 

testo

testo