lunedì, 04-12-2017 11:24

In migliaia al via di Natale Più.


albero di natale in Piazza XX Settembre

Dalle casse della piazza, tra le note di Silent Night, il cantautore fanese Luca Vagnini ha dato  il via a “Unico…Incanto”, inaugurazione ufficiale del Natale Più di Fano. Un momento molto emozionante che è stato un crescendo fino al culmine con l’accensione del grande albero della piazza. Il Fano Gospel Choir, seguito dagli Opera Pop hanno intrattenuto i presenti lasciando spazio allo spettacolo organizzato da Ultra Sound Eventi. Fuochi pirotecnici, luci, musica si sono alternati lasciando a bocca aperta i presenti che si sono lasciati andare ad un lungo applauso al termine dell’evento, che è ovviamente culminato nell’accensione della struttura realizzata da Paolo Del Signore e Stefano Seri. I fasci di luce provenienti dall’albero hanno poi donato vita simbolicamente a tutto il centro storico che si è acceso e ha catapultato i tanti fanesi venuti nel pomeriggio in centro nella magia del Natale.

Con l’accensione dell’albero e delle luci della città, entriamo nel calore e nell’atmosfera delle festività – ha commentato il sindaco, Massimo Seri. Una Fano sempre più bella che farà da contorno alle festività di ognuno di noi. Auguro a tutti di passare queste giornate in un clima di serenità e armonia. Vedo tanti bambini qui in  piazza oggi, con gli occhi che brillano felici. Sono loro le vere luci del Natale e allora il mio augurio lo lascio esprimere a loro”. Il sindaco ha poi abbandonato il microfono e dalle casse è partita la voce di tanti bambini che hanno augurato a tutti buon Natale in diverse lingue.

“Tanta soddisfazione – ha commentato il presidente della Proloco Fano, Etienn Lucarelli, ente organizzatrice dell’evento assieme al Comune di Fano -. Questo spettacolo ha espresso a pieno il senso del Natale, un simbolo forte per la città che merita a pieno un momento come questo. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del Natale più, un grande lavoro di squadra ma soprattutto di condivisione”.

L’accensione dell’albero è coincisa con il via alla nuova illuminazione di tutto il centro che si è presentata come un cielo di stelle, anch’esso studiato e realizzato dall'artista Paolo Del Signore e dall'Arch. Stefano Seri, possibile grazie anche alla grande supporto con Estra Prometeo. Da qui si è dato vita in successione al “Bosco Urbano” di piazza Costanzi, con l’immancabile Renna Cometa, realizzata grazie alla collaborazione con i maestri carristi del Carnevale di Fano; la casetta di Babbo Natale in via Garibaldi, il bosco incantato dei Giardini Amiani, via Arco d’Augusto con i suoi alberi illuminati e via via tutto il centro città. Il tutto è stato accompagnato dalla musica natalizia che ha avvolto tutti grazieai circa 800 metri di filodiffusione posizionata su tutto Corso Matteotti. Tra le novità di quest’anno c’è sarà anche Villa Natalina e il Regno del Natale, che ha trasformato la Rocca Malatestiana in un luogo incantato dove si potrà visitare lo studio e la camera di Babbo Natale, la fabbrica dei Giocattoli e tantissimi altri magici luoghi che faranno sognare i più piccoli.

La giornata dell’inaugurazione è stata impreziosita anche dalla presenza di 13 blogger che hanno immortalato l’evento e lo hanno fatto diventare virale sul web.