Skip to main content
logo città delle Bambine e dei Bambini

QUARTIERE A MISURA DI BAMBINO

 

L'Amministrazione Comunale ha come priorità lo sviluppo a maggiore sensibilità verso il rapporto sempre più difficile tra città e bambino, coinvolgendo non solo le istituzioni, ma tutte le forze produttive, sociali ed i servizi del territorio.

Essa vuole assumere la dimensione bambino come prototipo del cittadino debole nella convinzione che ripensare la città, tenendo conto dei suoi bisogni e dei suoi diritti, significa ripensare la città per l’uomo… progettare e sperimentare soluzioni atte a restituire al bambino il pieno  diritto di cittadinanza inteso come diritto a vivere e utilizzare la città.
Il progetto "Quartiere a misura di Bambino" interviene su un quartiere del Comune di Fano attraverso interventi integrati che toccano svariati ambiti, da quello sociale e culturale a quello urbanistico.


Sant'Orso quartiere pilota

Sant'Orso è un quartiere molto esteso e popoloso situato nella prima fascia di territorio dopo il centro storico. Ha avuto una forte espansione urbanistica negli anni '70 per questo è divisa tra la parte vecchia e la parte nuova, separate di netto da una strada molto trafficata , via Soncino. Il quartiere è contenuto a est dalla infrastruttura provinciale E78 e a ovest dal percorso della ex ferrovia Fano-Urbino.
Questo quartiere è stato scelto come esempio per sviluppare un progetto pilota che potesse essere il punto di partenza da replicare su tutti i quartieri della città di Fano.


Progettazione partecipata

Il progetto integrato di riqualificazione urbana e rivitalizzazione sociale coinvolge una molteplicità di  attori sociali nel territorio. In primis i bambini, le famiglie, la scuola e tutto il quartiere: le associazione ambientaliste e di volontariato, i centri anziani, le società sportive, le parrocchie, i commercianti, tutti i cittadini. 

La progettazione partecipata è iniziata con degli incontri nel quartiere insieme ai residenti interessati al progetto. Questi hanno, in seguito a sopralluoghi e riunioni coordinate dell'arch. Paola Stolfa del Comune di Fano, elaborato un' analisi di criticità e debolezze del quartiere e un masterplan di proposte su più livelli: dalla viabilità e aree verdi agli spazi sociali. 

Parallelamente agli incontri con gli adulti, è iniziata la progettazione con i bambini della scuola primaria Montesi del quartiere. Insieme a Ippolito La Medica hanno prodotto un dossier (scarica il dossier in pdf)...

Dopo questi step è stato formato un tavolo di lavoro interno al Comune al quale hanno preso parte molti funzionari di vari settori. 
Il progetto integrato è riassunto in uno schema di masterpalan per pianificare tutte le attività e gli interventi sul quartiere

Tavolo degli adulti di Sant'Orso - febbraio 2016

Progetto del verde

Progetto Book Crossing