martedì, 27-01-2015 13:23

Celebrata dal Consiglio comunale la Giornata della Memoria.


Un momento dello scoprimento dell'effige

Un momento dello scoprimento dell'effige

Si è svolto stamane, 27 gennaio, nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna, la seduta straordinaria del Consiglio Comunale per ricordare il “Giorno della Memoria”. Organizzato dalla Presidenza e dall'Assessorato ai Servizi Educativi e alla Memoria l'evento ha visto la partecipazione anche degli istituti superiori, delle autorità civili e militari. In una sala gremita, dopo l'introduzione del presidente del Consiglio comunale di Fano, Renato Claudio Minardi e dell'assesore Samuele Mascarin, è stato presentato il libro di Italo Arcuri intitolato:” Memme Bevilatte salvata da Teresa” una storia di salvezza e speranza durante l'occupazione tedesca che è stata ripercorsa dalla stessa protagonista. Miriam dell'Ariccia che utilizzò il soprannome di Memme per evitare di essere riconosciuta come ebrea. Alla manifestazione hanno parteicpato i rappresentanti della Comunità Ebraica di Ancona.

Dopo il dibattitto i partecipanti si sono trasferiti nell'atrio del Palazzo Comunale, dove alla presenza del sindaco Massimo Seri e del Vescovo di Fano Mons. Armando Trasarti, è stata scoperta una epigrafe in ricordo del soggiorno a Fano di profughi Ebrei dei campi nazisti.