Profili delle Acque di Balneazione

Elaborati relativi ai profili delle acque di balneazione

  Filename Info Modified
PDF Tavole acque di balneazione PDF Tavole acque di balneazione  3 Files 22-07-16 16:59
PDF pannelli informativi PDF pannelli informativi  26 Files 16-05-16 12:45
01-ordinanza 287 del 07.08.2012.pdf 01-ordinanza 287 del 07.08.2012.pdf  157 KB 07-08-12 11:57

Informazioni relative alla acque di balneazione ai sensi dell'art. 15 del D.Lgs 116/2008

A far data dalla stagione balneare 2010, la nuova normativa in tema di qualità  delle acque di balneazione costituita dal D.Lgs. 30 maggio 2008 n. 116 e relativo Decreto Ministeriale Attuativo del 30 marzo 2010, ha introdotto diversi aspetti innovativi in ordine alla gestione delle stesse, così sintetizzabili:

  • suddivisione delle acque marine costiere in singole acque di balneazione, intese come aree destinate a tale uso; per il nostro Comune sono state individuate 25 acque di balneazione, consultabili nella mappa  o in forma tabellare (vedi documenti sopra allegati).

  • punto di monitoraggio individuato all’interno di ciascuna acqua di balneazione – lo stesso è rappresentativo per l'intera acqua di balneazione

  • stato di qualità delle acque verificato attraverso l'analisi dei seguenti parametri microbiologici:
Parametri Corpo Idrico Valori limite
Enterococchi intestinali Acque marine 200 n*/100 ml
Escherichia coli Acque marine 500 n*/100 ml

(*) n = UFC o MPN.

  • campionamenti eseguiti con una frequenza mensile su ogni punto di monitoraggio (controlli “ordinari”) ad eccezione di quelli rappresentativi di acque classificate come non idonee ex art. 7 del D.P.R. 470/1982 per i quali è prevista una frequenza dei controlli quindicinale;

  • definizione per ciascuna acqua di balneazione del relativo “Profilo”, comprendente informazioni necessarie a classificare e descrivere lo stato qualitativo delle acque; in essi vengono altresì descritte, quantificate, comprese e mappate tutte le fonti potenziali d'inquinamento o di contaminazione presenti nella zona di balneazione o nelle sue immediate vicinanze. Tali  informazioni vengono aggiornate annualmente alla luce dell'esito dei campionamenti della stagione balneare precedente;

  • classificazione delle acque sulla base degli esiti di quattro anni di monitoraggio, secondo la scala di qualità: “scarsa, sufficiente, buona, eccellente”;

  • regolamentazione degli episodi di inquinamento caratterizzati da “inquinamento di breve durata“ o da “situazioni anomale”.


La Regione Marche, con DGR n. 356 del 28 aprile 2015 ha individuato per ciascun comune costiero le singole acque di balneazione.
Le planimetrie delle aree relative alle acque di balneazione, le 25 schede dei PROFILI del Comune di Fano sono consultabili nella pagina del portale ARPAM.

Per dare attuazione agli obblighi informativi sulle acque di balneazione previsti dal D.Lgs 116/2008, è in vigore  l'ordinanza dirigenziale n. 287 del 07/08/2012. 

Per adempiere a quanto disposto in ordinanza, è possibile associare i file acqua riguardanti i profili delle acque di balneazione (contraddistinti da un identificativo: IT011041013...) contenuti nella cartella in alto (PDF pannelli informativi) alla concessione demaniale attraverso il portale FanoGeoMap: Dati Ambientali